corsi-sicurezza-lavoro

Corsi obbligatori sicurezza sul lavoro

La normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro impone ai titolari delle attività produttive di fornire la formazione necessaria a tutte le figure coinvolte nel sistema aziendale di sicurezza. Ma quali sono i corsi obbligatori sulla sicurezza sul lavoro? Chi deve parteciparvi? Qual è la loro durata? Per rispondere a queste e ad altre domande, è fondamentale approfondire un argomento di grande rilevanza ma spesso poco chiaro.

Corsi Obbligatori sulla Sicurezza sul Lavoro


Iniziamo analizzando la figura dell’RSPP, un ruolo cruciale presente in tutte le aziende. Questa figura può essere ricoperta dal datore di lavoro (ad eccezione di alcune tipologie di aziende), da un consulente esterno o da un lavoratore, purché possieda i requisiti richiesti (il corso è diviso in tre moduli con durata variabile a seconda del settore produttivo).

Se il datore di lavoro svolge questo ruolo, è necessario seguire un corso di durata variabile (rischio basso: 16 ore; rischio medio: 32 ore; rischio alto: 48 ore) in base al codice ATECO dell’azienda. L’aggiornamento è obbligatorio ogni 5 anni.

Un’altra figura obbligatoria è il RLS (Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza), che deve essere presente in ogni azienda. Il RLS, una volta eletto, ha diritto a una formazione di 32 ore, con aggiornamento obbligatorio ogni anno.

Formazione Obbligatoria per i Lavoratori


I lavoratori hanno diritto a una formazione adeguata attraverso corsi specifici sulla sicurezza sul lavoro. La durata di tali corsi varia in base al livello di rischio, definito dal codice ATECO dell’azienda: 8 ore per rischio basso, 12 ore per rischio medio, 16 ore per rischio alto. L’aggiornamento è obbligatorio ogni 5 anni.

Addetti alle Emergenze: Antincendio e Primo Soccorso


Passando agli addetti alle emergenze, in ogni azienda deve esserci almeno un addetto antincendio e uno al primo soccorso. Nei luoghi di lavoro con un massimo di 5 dipendenti, il Titolare può ricoprire questi ruoli, purché sia presente sul posto. Gli addetti devono seguire corsi specifici.

La durata dei corsi antincendio varia in base al rischio riportato sul DVR. Per le imprese a rischio basso, medio o alto, la durata è rispettivamente di 4, 8 o 12 ore. Per il rischio medio e alto, è prevista una parte pratica. L’aggiornamento periodico è obbligatorio.

Per gli addetti al primo soccorso, la durata, gli argomenti e le modalità di svolgimento dei corsi sono definiti dal DM 388/2003. Le aziende sono suddivise in gruppi A, B e C in base al rischio e al numero di lavoratori. Gli addetti alle aziende del gruppo A devono seguire un corso di 16 ore, mentre quelli dei gruppi B e C di 12 ore. La parte teorica può essere svolta in modalità FAD, mentre la parte pratica è obbligatoria in aula. L’aggiornamento è obbligatorio ogni 3 anni.

CORSODURATAAGGIORNAMENTO
RSPP – Datore di lavoroRischio alto: 48 ore
Rischio Medio: 32 ore
Rischio basso: 16 ore
Quinquennale
Addetto antincendioRischio alto: 12 ore
Rischio medio: 8 ore
Rischio basso 4 ore
Triennale (consigliato)
Addetto Primo soccorsoAziende Gruppo A: 16 ore;
Aziende Gruppi B-C: 12 ore
Triennale
RLS32 oreAnnuale
Formazione lavoratoriRischio alto: 16 ore
Rischio medio: 12 ore
Rischio basso: 8 ore
Quinquennale

A queso link potete trovare l’elenco di tutti i corsi sulla sicurezza sul lavoro di Morris Academy. I nostri corsi online sono validi ai sensi della normativa in vigore e offrono agli attori della sicurezza aziendale un modo efficace e funzionale di assolvere l’obbligo formativo previsto.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *