Unrecognizable young woman working on project at modern office desk with laptop, coffee cup and other items. Job concept

Concorsi ATA 24 mesi: domande dal 10 al 30 maggio

Gli Uffici regionali per l’istruzione pubblicano entro il 9 maggio i bandi per il concorso ATA 24 mesi per inserire i candidati nelle graduatorie o aggiornarle. Queste graduatorie saranno usate per assegnare ruoli e supplenze nell’anno scolastico 2024-25.

I bandi, come indicato nella nota del 19 aprile, devono riflettere le nuove disposizioni del CCNL, incluso il passaggio automatico al nuovo sistema di classificazione ATA.

Inoltre, i bandi, devono includere la dichiarazione del servizio fino al 30 giugno per incarichi temporanei, come richiesto dall’ODG del 19 febbraio. Esso stabilisce il ritardo nell’avvio delle procedure di aggiornamento delle graduatorie del personale ATA con almeno 24 mesi di servizio, non prima del 15 giugno 2024, e la possibilità di estendere i contratti per incarichi temporanei fino al 30 giugno 2024.

Le domande potranno essere presentate online tramite il servizio Istanze on Line dal 10 al 30 maggio, pena l’esclusione. Il servizio è accessibile dal sito del Ministero (www.miur.gov.it), nella sezione Servizi, o tramite il percorso Argomenti e Servizi > Servizi online > Istanze on line. l servizio sarà attivo dalle 9:00 del 10 maggio 2024 alle 14:00 del 30 maggio 2024.

Requisiti ATA 24 mesi

I requisiti per accedere alle graduatorie ATA 24 mesi (OM 21/2009):

  • Avere svolto almeno due anni di servizio a tempo determinato nella scuola statale nella stessa provincia e nello stesso profilo professionale cui si concorre;
  • Il personale che, al momento della domanda, non è in servizio nella stessa provincia e nello stesso profilo professionale cui concorre, ma è inserito nelle graduatorie provinciali ad esaurimento o negli elenchi provinciali per le supplenze della stessa provincia e dello stesso profilo cui concorre.
  • Il personale che non rientra nelle due condizioni precedenti, conserva la qualifica di “personale ATA a tempo determinato della scuola statale” se inserito nella terza fascia delle Graduatorie di circolo o di istituto per le supplenze temporanee della stessa provincia e dello stesso profilo cui si concorre.

Il requisito essenziale per i 24 mesi ATA è aver svolto 24 mesi di servizio.

Il punto 2.2 dell’articolo 2 dell’OM 21/2009:

a) Una anzianità di almeno due anni di servizio prestato in posti corrispondenti al profilo professionale per il quale il concorso viene indetto o in posti corrispondenti a profili professionali della scuola immediatamente superiore a quella del profilo cui si concorre. Il servizio prestato con rapporto di lavoro a tempo parziale si computa per intero;

b) Ai fini della lettera a) di cui sopra, si conta anche il servizio prestato nelle corrispondenti qualifiche precedenti del personale non docente statale (D.P.R.420/74), e nei corrispondenti profili precedenti del personale A.T.A. statale (D.P.R.588/85);

c) Ai fini delle precedenti lettere a) e b), si conta solo il servizio effettivo prestato (di ruolo e non di ruolo) presso scuole statali, escludendo il servizio prestato nelle scuole della Valle d’Aosta, delle province autonome di Trento e Bolzano.

d) Per quanto riguarda il servizio prestato all’estero, nelle scuole italiane, certificato dal Ministero degli Affari Esteri, è considerato equivalente al servizio prestato in Italia;

e) Il servizio prestato come “collaboratore scolastico” e “assistente amministrativo” nelle Accademie di Musica e negli Istituti Superiori delle Industrie Artistiche dello Stato è considerato valido per l’ammissione ai concorsi per soli titoli fino all’anno accademico 2002/03.

Nella nostra sezione Corsi personale ATA potrai visionare la pagina con i nostri corsi. Questi sono riconosciuti dal MIUR e permettono di acquisire punteggio nelle graduatorie.

Leave A Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *